Diventa donatore regolare con la domiciliazione bancaria.

il tesoro dell'Archivio [foto di Luigi Burroni]

Diventa un donatore regolare e attiva la domiciliazione bancaria:
tu non ci pensi più;
noi ci pensiamo meglio.

Con la domiciliazione bancaria eviti di doverti recare in banca o alla posta e non devi più segnarti la scadenza del tuo contributo.
Per noi la costanza e la certezza delle donazioni significa pianificare meglio la nostra attività a salvaguardia della memoria.

Attivare la domiciliazione periodica è semplice, scarica il modulo, compilalo e spediscilo a:
Fondazione Archivio Diaristico Nazionale onlus
Piazza Amintore Fanfani, 14
52036 Pieve Santo Stefano AR

pdf icon Scarica   il modulo in pdf


Caratteristiche del modulo SDD
Si basa sull’accordo delle banche italiane a eseguire addebiti preautorizzati sui conti correnti dei propri clienti, a fronte di richieste di incasso provenienti dall’associazione beneficiaria del SDD che deve aver ottenuto autorizzazione e delega dell’intestatario del conto corrente (vedi modulo). Questo servizio si chiama comunemente “domiciliazione bancaria”, in origine utilizzata prevalentemente per pagare le bollette delle utenze domestiche (luce, acqua, gas, telefono).

Modalitá
Basta compilare e sottoscrivere il modulo e spedirlo alla Fondazione Archivio Diaristico. Non serve darne copia alla propria banca perché saremo noi ad inviare un flusso elettronico con gli estremi del conto corrente, il codice fiscale ecc. Una volta ricevuta la conferma elettronica dalla tua banca noi potremo predisporre annualmente la richiesta di addebito nel tuo conto corrente con la cifra che hai deciso di destinare alla nostra istituzione.

Revoca
L’SDD puó essere revocanto in qualsiasi momento dandocene comunicazione o rivolgendoti direttamente alla tua banca. Scrivici a: donazioni@archiviodiari.it

Benefici fiscali
Secondo la normativa fiscale vigente, le donazioni alle Onlus sono fiscalmente deducibili dal reddito complessivo o detraibili dall’imposta lorda (per saperne di piú). Per fruire dei benefici fiscali è sufficiente conservare copia dell’estratto conto bancario, da cui si possano rilevare gli estremi di ogni singola operazione, o la copia lettera con il riepilogo delle donazioni detraibili effettuate che ti verrà inviata dalla nostra istituzione.