Le storie di mecenati arrivano da lontano.

Cassetti

Sono le storie di chi, da sempre, ha voluto lasciare memoria del proprio passaggio conservando, con il proprio sostegno, beni pubblici di valore alla collettività, presente e futura.

Essere un mecenate della cultura per l’Archivio vuol dire fare proprio un valore, un’appartenenza, nel modo più profondo.
Vuol dire tutelare il patrimonio di storie e fare in modo che continui ad esistere e, anzi, cresca accogliendone di nuove.
Vuol dire valorizzare i giovani con l’istituzione di borse di studio e di ricerca in Archivio.
Vuol dire rendere più fruibile per chiunque il nostro Museo con aperture più ampie e permetterci di ampliare l’offerta di progetti editoriali che facciano girare nel mondo il nome dell’Archivio e delle sue storie. Delle nostre storie.
Vuol dire compiere un’impresa memorabile: quella di conservare la memoria delle nostre vite per il futuro.

Non esiste un unico modo per sostenere la cultura e il progresso sociale e civile: qui all’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano sappiamo dare valore all’impegno di chi investe la propria fiducia in noi. 

Contatta l.veri@archiviodiari.it per ricevere tutte le informazioni personalizzate e concordare nel modo migliore come lasciare davvero un segno nella memoria.