Ricordati del cinque

il tesoro dell'Archivio [foto di Luigi Burroni]

Lo stesso codice fiscale, due scelte alternative e diverse, entrambe nel segno della memoria.

L’Archivio dei diari ha due anime: è un’organizzazione nonprofit e un’istituzione culturale quindi anche il tuo 5×1000 ha due strade distinte: 

  • se sei appassionato di cultura puoi sostenere l’Archivio di Pieve Santo Stefano e il suo Piccolo museo del diario inserendo il codice fiscale 01375620513 nel riquadro dedicato al finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici
  • se sei appassionato di attività non profit puoi sostenere l’attività istituzionale e i progetti dell’Archivio dei diari inserendo il codice fiscale 01375620513 nel riquadro dedicato a volontariato e onlus

Naturalmente è possibile scegliere una sola fra le due possibilità, ma qualunque sia la tua scelta sarà di sostegno alla causa della memoria. 

Basta una firma nel riquadro della propria dichiarazione dei redditi per far arrivare all’Archivio dei diari una piccola parte delle imposte comunque dovute allo stato.

Il 5×1000 alla Fondazione Archivio Diaristico Nazionale: un modo semplice e prezioso per tenere sempre “attivalamemoria”.

i due riquadri onlus e cultura nella dichiarazione dei redditi

 


Dal 2017 è stato introdotto un nuovo riquadro 5×1000 per i soggetti che si occupano di tutela e valorizzazione della cultura. Poiché l’Archivio è una onlus e anche un soggetto che si occupa di cultura, valgono per noi due scelte ma sono alternative.
Attenzione: firmare nei due riquadri equivale ad annullare entrambe le scelte.