Primapersona n. 24

 8,00

Che Patria? 
Primapersona. Percorsi autobiografici
Anno XIII – n. 24 – giugno 2011, pp. 96
Udine, Forum editrice, 2011

COD: P024 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Che Patria? 
Primapersona. Percorsi autobiografici
Anno XIII – n. 24 – giugno 2011, pp. 96
Udine, Forum editrice, 2011

Quando non si riesce a spiegare un concetto, nulla di meglio che raccontare una storia per tentare di illustrarlo. Non volendosi sottrarre all’evento 150°, questo numero di Primapersona ha tuttavia tentato di introdurre una voce nuova al coro: oltre a ricordare, coi saggi e con le autobiografi e, il Risorgimento e i suoi protagonisti, ha provato a rifl ettere sulla nozione di “patria”. Il titolo è una domanda perché le risposte sono molteplici: non esiste una sola patria, né una sola concezione di essa. È un concetto che esalta e tormenta, che chiama alla morte o porta in uno stadio. Ne resta, in fondo, la necessità di un’dea di appartenenza a qualcosa che ci sovrasta, sperabilmente portatrice di un’etica positiva. Ma non sempre è così. Per questo, le storie e i saggi restano sotto il vessillo della domanda, perché se le patrie sono necessarie, è anche indispensabile capire che siamo noi a farle. Ci hanno insegnato che la patria è qualcosa che ci appartiene e a cui apparteniamo, hanno riconosciuto la necessità di credere in Qualcosa e, nella fattispecie, in Qualcuno, per cercare il senso del nostro agire. Messa così, la patria è lingua, cultura, religione; ma anche tante altre cose: essenzialmente, la base di un’etica per cui agire e in cui riconoscersi.

Anna Iuso

editoriale
L’irrisolta saggezza di Anna Iuso

il grande classico
Il vizio italiano

le storie
L’impresa necessaria di Giovanni Treccani degli Alfieri, a cura di Daniela Brighigni
Un preludio di cielo di Rosina D’Amico, a cura di Patrizia Dindelli
Seguendo Garibaldi di Augusto e Alceste Trionfi, a cura di Silvia Bragagni

diari paralleli
Sopravvivere e combattere di Giuseppe Manetti e Sisto Monti Buzzetti, a cura di Daniela Brighigni
La memoria contesa di Severina Rossi e Paolino Ferrari, a cura di Alessandro Artini

letture bendate
Quando non c’era bandiera di Irene Binaghi e Franco Salvetti, Leo Ferlan, Dario Poppi, a cura di Silvia Bragagni

testimonianze
‘Il Secolo di Milano’ di Giambattista Cane, a cura di Loretta Veri

interludio
Il campanile di Marcellinare di Ernesto De Martino

la sapienza
Le scritture private nella storiografia sul Risorgimento e sull’Italia unita di Massimo Baioni
Povera patria! di Michele Presutto
Per il centocinquantesimo dell’Italia unita di Antonio Gibelli

in tema
Quale patria? di Clara Gallini
Feste civili e commemorazioni oggi. In occasione dei centocinquant’anni dell’Italia unita di Maurizio Ridolfi
Sono tedesco dunque gioco per il Ghana di Alessio Catalini


con le fotografie di Gianpaolo Arena, Luigi Burroni, Enrico Genovesi, Marco Delogu, Marco Mandrici, Claudio Marcozzi, Giovanni Marrozzini, Antonella Monzoni, Marco Palmioli, Alessandro Sala, Marco Vincenzi per l’elenco completo si rimanda all’indice dei contributi fotografici

redazione Saverio Tutino (direttore), Anna Iuso (vice direttrice) Daniela Brighigni (segretaria di redazione) Francesco Della Costa (capo redattore) Mario Aldinucci, Alessandro Artini, Silvia Bragagni, Camillo Brezzi, Natalia Cangi, Grazia Cappelletti, Alessio Cataliani, Patrizia Dindelli, Andrea Franceschetti, Caterina Giannottu Fabrizio Mangiameli, Lisa Marri, Laura Mormii

photo editor Daniele Cinciripini grafica Cdm associati

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Primapersona n. 24”