Primapersona n. 25

 8,00

Caro Saverio
Primapersona. Percorsi autobiografici
Anno XIV – n. 25 – giugno 2012, pp. 92
Udine, Forum Editrice, 2012

COD: P025 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Caro Saverio
Primapersona. Percorsi autobiografici
Anno XIV – n. 25 – giugno 2012, pp. 92
Udine, Forum Editrice, 2012

Saverio Tutino ha vissuto ottantotto anni. È stato partigiano, giornalista, scrittore. Da inviato speciale ha intervistato personaggi come Mao Tze Tung e Fidel Castro. Ha vissuto nei Paesi delle grandi ideologie di sinistra, le ha viste all’opera, ci ha creduto. Non è mai venuto meno all’impegno civico e allo spirito critico della sua formazione, ma nel corso del tempo, nel suo pensiero, qualcosa è cambiato, o forse solo maturato. La fede nelle idee si è trasformata in interesse per gli individui, che queste idee incarnano e agiscono. Le teorie hanno preso forma nelle persone che le vivevano, nei loro percorsi individuali: da qui nasce l’ultima grande opera di Saverio Tutino, l’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano, un luogo che conserva memorie di gente comune, che nelle traiettorie individuali, spontaneamente narrate, vede la storia farsi, snodarsi e ricomporsi. Già protagonista del Novecento italiano, attraverso quest’ “opera” Saverio Tutino è andato oltre il suo tempo, lo ha superato e gli sopravvive, passando dalle idee alla loro vita concreta. Primapersona, semestrale dell’Archivio Diaristico Nazionale, rivista da lui fondata e diretta, gli dedica un numero speciale, pubblicando stralci di diari e istantanee di Saverio oltre alle testimonianze scritte di alcuni dei suoi amici più stretti, come Oliviero Beha, Pietro Clemente, Duccio Demetrio, Aldo Garzìa, Giorgio Frasca Polara, Philippe Lejeune, Stefano Malatesta, Dacia Maraini, Gianni Minà, Nanni Moretti, Mario Perrotta, Lidia Ravera, Corrado Stajano, Alfredo Reichlin. Il numero sarà diviso in due, come le due anime di Tutino: il giornalista e l’autobiografo; ciascuna delle due parti verrà introdotta da un suo scritto e conclusa da una lettura esterna: quella di Elio Varriale che si concentra sui suoi articoli scritti negli anni Sessanta come inviato a Cuba per l’Unità e quella di Anna Iuso, che ci racconta come la scrittura autobiografica fosse una pratica comune a tutta la famiglia Tutino.

Anna Iuso

editoriale di Anna Iuso
Saverio giornalista

diari
Saverio Tutino 10 gennaio 1997, Roma  

ricordi
Ah, Saverio… di Oliviero Beha
Nella casa a ringhiera di Giorgio Frasca Polara
Il maestro Tutino di Aldo Garzìa
Saverio Tutino: la politica della gente di Stefano Malatesta
L’amore critico di Saverio Tutino verso Cuba… di Gianni Minà
L’immagine della giovinezza di Alfredo Reichlin

letture
Identità e critica. Contributo per una conoscenza storicizzata  della rivoluzione Cubana: Saverio Tutino 1962/1968 di Elio Varriale

interludio
Non torneranno più Intervista a Nanni Moretti di Anna Iuso

Saverio autobiografo
Saverio Tutino diari 28 marzo 1987, Roma

ricordi
Il mio Tutino settantenne di Pietro Clemente
Ho conosciuto una persona di Duccio Demetrio
Un fratello maggiore di Philippe Lejeune
Caro Saverio di Dacia Maraini
È vivo Tutino di Mario Perrotta
Il padre che avrei voluto di Lidia Ravera
Il guerrigliero della memoria di Corrado Stajano

letture
Stile Tutino di Anna Iuso

in libreria
Rubrica a cura di Alessio Catalini


redazione Saverio Tutino (fondatore), Anna Iuso (direttore responsabile) Francesco Della Costa (caporedattore) Daniela Brighigni (segretaria di redazione) Redattori: Alessandro Artini, Silvia Bragagni, Natalia Cangi, Grazia Cappelletti, Alessio Catalini, Michelangelo Ciminale, Patrizia Dindelli, Andrea Franceschetti, Matteo Gallo, Lisa Marri, Laura Mormii, Simona Simone

photo editor Daniele Cinciripini grafica Cdm associati

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Primapersona n. 25”