Daniele Granatelli / Il sapore del pane

 10,00

Daniele Granatelli
Il sapore del pane
memoria 1945-1998
Premio Pieve – Banca Toscana 2003
prefazione di Nicola Tranfaglia
Milano, Terre di mezzo, 2004
pp. 100

Esaurito

Descrizione

Daniele Granatelli
Il sapore del pane
memoria 1945-1998
Premio Pieve – Banca Toscana 2003
prefazione di Nicola Tranfaglia
Milano, Terre di mezzo, 2004
pp. 100

Nel 1945 molte vedove, sole e coi figli a carico, si trovarono in difficoltà. Le associazioni partigiane del Nord Italia organizzarono allora una rete di mutuo soccorso per sostenere le donne dei loro caduti, trovando ospitalità per i loro bambini presso altre famiglie.
Daniele Granatelli è uno di loro: a 4 anni venne accompagnato in stazione e affidato alle cure dei “ragazzi col fazzoletto rosso” che lo portano a Reggio Emilia, dove viene accolto da una famiglia contadina.
“Il sapore del pane” è la rievocazione tenera e amara degli anni trascorsi in campagna, con una famiglia affettuosa e calda, ma lontano da sua madre. Un resoconto asciutto che fa luce su un episodio poco conosciuto della storia italiana. Lontano dalla retorica e dai luoghi comuni.

Una memoria breve ed essenziale ma struggente per la capacità istintiva di farci vivere con chi l’ha scritto un dramma praticamente sconosciuto, accantonato dagli storici dell’Italia repubblicana di fronte alle tragedie terribili che hanno sconvolto il nostro Paese subito dopo venti mesi di feroce occupazione nazista e di dura lotta di liberazione contro gli occupanti e i loro complici fascisti
(dalla prefazione di Nicola Tranfaglia)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Daniele Granatelli / Il sapore del pane”