fbpx

Eugenia Dal Bò / Come un arco teso

 14,00

Come un arco teso
Autobiografia di una figlia del Risorgimento
Milano, Terre di mezzo, 2020
p. 320

Descrizione

Come un arco teso
Autobiografia di una figlia del Risorgimento
Milano, Terre di mezzo, 2020  
p. 320 – € 14,00

Quando nel novembre del 1939, con un’Europa già segnata dalle fiamme del secondo conflitto mondiale, Eugenia Dal Bò inizia a scrivere le sue memorie ha superato i settant’anni. Decine e decine di fogli manoscritti rilegati in volumi che, anche soltanto tenendo conto dell’ampio arco di tempo considerato, rappresentano un documento prezioso e straordinario. Nata a Milano nel 1867, Eugenia apre il racconto riferendosi all’infanzia per giungere fino al 1943. La sua storia individuale, pertanto, si snoda lungo significativi eventi da cui scaturiscono rilevanti trasformazioni: dalle lotte risorgimentali all’unità, dalla prima industrializzazione e modernizzazione del Paese alle prime imprese coloniali, dalla cesura epocale della Grande Guerra all’avvento e consolidamento del regime fascista fino alla sua caduta. Scorre in queste pagine una buona parte della storia d’Italia tra Otto e Novecento, ma pur sempre di uno scritto autobiografico si tratta ed il fulcro della narrazione resta saldamente ancorato all’esperienza individuale dell’autrice. La sua, come ogni vita, è unica e irripetibile, ed è questa originalità ad attrarre il lettore. Ella si sofferma su passaggi, rotture, cambiamenti, per questo la sua è una straordinaria autobiografia, densa di sollecitazioni su differenti aspetti ma al centro troviamo il percorso di una bambina che diviene donna e, da questo punto di vista, le sue pagine molto si avvicinano al romanzo di formazione.

dall’introduzione di Patrizia Gabrielli

Presentazione del libro al 36° Premio Pieve Saverio Tutino, sabato 19 settembre 2020:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Eugenia Dal Bò / Come un arco teso”